Hai bisogno di informazioni? Chiamaci! (+39) 0546 621641

Seguici:

INFORMAZIONI SUGLI STRUMENTI DI TUTELA DEL CONTRAENTE

INFORMAZIONI SUGLI STRUMENTI DI TUTELA DEL CONTRAENTE

  • L’attività di intermediazione è garantita da una polizza di assicurazione della responsabilità civile, che copre i danni arrecati ai contraenti da negligenze ed errori professionali dell’intermediario o da negligenze, errori professionali ed infedeltà dei dipendenti, dei collaboratori o delle persone del cui operato l’intermediario deve rispondere a norma di legge.
  • è facoltà per il contraente, ferma restando la possibilità di rivolgersi all’Autorità Giudiziaria, oltreché di ricorrere a sistemi conciliativi alternativi di risoluzione delle controversie previsti a livello normativo o convenzionale,  secondo quanto indicato nei DIP Aggiuntivi consegnati prima della sottoscrizione del contratto, di inoltrare per iscritto reclamo all’Impresa anche con riferimento all’attività di intermediazione assicurativa del proprio Agente, ivi compresi i comportamenti dei suoi dipendenti e collaboratori, di cui all’art. 10 ter del Regolamento ISVAP n. 24 del 19/05/2008  al seguente indirizzo:

Assimoco S.p.A. – Centro Leoni – Edificio B, Via Giovanni Spadolini, 7 – 20141 Milano (MI):

Ufficio Reclami Premi e Gestione (se il reclamo riguarda la gestione del rapporto contrattuale), fax:0226962466, indirizzo di posta elettronica: ufficioreclamipremi@assimoco.it

Ufficio Reclami Sinistri (se il reclamo riguarda la gestione dei sinistri), fax: 0226962405, indirizzo di posta elettronica: ufficioreclamisinistri@assimoco.it.

Assimoco Vita S.p.A. – Ufficio Reclami Vita  – Centro Leoni – Edificio B, Via Giovanni Spadolini, 7, 20141 Milano (MI): fax 0226962556, indirizzo di posta elettronica: ufficioreclamivita@assimocovita.it.

 

Assicurazione Grandine Svizzera – Gestione Reclami – Via Carlo Poma, 42 – 20129 MILANO oppure al fax 02.73953870 oppure reclami@assicurazionegrandine.it

 

Nobis Compagnia di  Assicurazioni S.p.A. –  Via Paracelso, 14/3 – 20864 AGRATE BRIANZA (MB) oppure al fax 039.6890432 oppure reclami@nobis.it

 

Itas Mutua – Servizio Reclami – Piazza delle Donne Lavoratrici, 2 – 39123 TRENTO oppure al fax 0461.891840 oppure reclami@gruppoitas.it

 

Uca Assicurazione Spese Legali e Peritali S.p.A. – Servizio Reclami – Piazza San Carlo, 161 – 10123 TORINO oppure al numero 011.0920648 oppure al fax 011.19835740 oppure reclami@ucaspa.com oppure reclamiuca@legalmail.it

 

VH Italia Assicurazioni – Vereinigte Hagelversicherung VVag Sede Secondaria Italia – Ufficio Reclami – Viale del Commercio, 47 -37121 VERONA oppure al telefono 045.8060100 oppure al fax 045.8062180 oppure reclami@vh-italia.it

 

  • Qualora il contraente non dovesse ritenersi soddisfatto dall’esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro da parte da parte del soggetto competente alla gestione del reclamo entro il termine massimo di quarantacinque giorni, potrà rivolgersi all’IVASS secondo quanto indicato nei DIP Aggiuntivi consegnati prima della sottoscrizione del contratto. In caso di rapporti di libera collaborazione tra Intermediari ai sensi dell’art. 22, comma 10, D.L. n.179/2012 convertito in L.221/2012, il contraente potrà presentare reclamo per iscritto allo stesso Intermediario Banca ai sensi dell’art. 10 quaterdecies, comma 2 del Regolamento ISVAP n. 24 del 19/05/2008, secondo gli stessi riferimenti e modalità sopra indicati.
  • Per questioni attinenti agli obblighi di trasparenza e correttezza dei comportamenti nei confronti degli investitori (nell’esercizio delle attività disciplinate nella parte II del D. Lgs. n. 58/98) e per questioni attinenti agli obblighi di corretta redazione del KID per i prodotti di investimento assicurativi (polizze e operazioni di cui ai rami vita III, V e I per quanto attiene alle polizze rivalutabili e multi-ramo, con esclusione delle forme pensionistiche individuali), l’esponente potrà rivolgersi alla CONSOB secondo quanto indicato nei DIP Aggiuntivi consegnati prima della sottoscrizione del contratto.
  • Per questioni attinenti alla partecipazione ai Fondi Pensionistici Complementari di cui al ramo VI il reclamante, che non si ritenga soddisfatto dell’esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di quarantacinque giorni, potrà presentare un esposto alla COVIP – Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione, P.za Augusto Imperatore, 27, 00186 ROMA fax 0669506304 – oppure via e-mail PEC protocollo@pec.covip.it